GIORNATA MONDIALE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA GRECA A CREMONA

lingua-greca

Anche quest’anno la nostra Comunità organizza in occasione della GIORNATA 
MONDIALE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA GRECA un incontro aperto a tutti.
Col patrocinio dell’Ambasciata di Grecia a Roma, del Consolato Generale Onorario di Grecia a Milano, della Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche in Italia, insieme al Liceo Ginnasio Statale “D.Manin” siamo lieti di invitarvi all’evento culturale previsto per SABATO 23 FEBBRAIO alle ore 10,30 presso l’AULA MAGNA del Liceo Ginnasio Statale “Daniele Manin” in via Cavallotti 2  a Cremona.

Pranzo sociale e Taglio della Vasilopita 2019

vasilopita

In Grecia il primo giorno dell’anno si consuma la Vasilopita, un dolce che nasconde una moneta benaugurante nel suo cuore soffice.

Dedicata a San Basilio, la Vasilopita è una torta tanto profumata quanto semplice, ideale per la colazione, ma esiste anche un pane dolce dal medesimo nome aromatizzato con mastica e mahlepi.

IMG_9843-e1388159353870

La leggenda che lega la storia della Vasilopita a San Basilio, vescovo di Cesarea, in Cappadocia, ha ben tre versioni. Si racconta che il Santo abbia voluto alleviare le sofferenze dei poveri della sua Diocesi facendo preparare un dolce nel quale ordinò fossero nascoste delle monete e distribuendone poi un pezzo a tutte le famiglie indigenti. O ancora che a indurlo alla singolare iniziativa sia stata una pesante tassazione imposta alla popolazione dall’imperatore: i cittadini avevano raccolto i pochi beni in loro possesso per soddisfare la richiesta dell’erario, e quando, su insistenza di Basilio, la tassa fu ritirata, sorse il problema di ridistribuirli ignorando chi avesse offerto cosa. Da ciò la decisione di porre monete e oggetti preziosi nella torta, dividerla tra i cittadini e affidarsi alla sorte. Un’altra variante della storia fa riferimento non alla tassazione ma alla necessità di versare un riscatto perché nemici in armi che avevano assediato la città si ritirassero. In entrambe queste versioni, la vicenda si conclude con un fatto miracoloso: ciascuno, nella propria porzione di dolce (o di pane), trovò esattamente quanto aveva devoluto alla “causa”, che si trattasse di tasse o di riscatti.
Così, nel giorno di San Basilio, il primo gennaio, in famiglia si divide la Vasilopita, in cui la cuoca di casa ha nascosto una moneta, dandone un pezzo ad ogni persona cara e riservandone uno a Gesù, uno alla Vergine Maria ed uno a San Basilio. Il fortunato che trova la moneta all’interno della propria fetta sarà benedetto nell’anno che inizia.

GIORNATA ELLENICA – FOTO

Sala di Palazzo Sperlari, sede della mostra di Petros

Sala di Palazzo Sperlari, sede della mostra di Petros

r_20181011_17-20-44_img_2497r_20181011_17-03-32_img_2477

da sin: Alex Papavassiliou, Alessandra Salamida, Roberto Binetti

da sin: Alex Papavassiliou, Alessandra Salamida, Roberto Binetti

Il rinfresco offerto dalla Comunità Ellenica di Brescia e Cremona

Il rinfresco offerto dalla Comunità Ellenica di Brescia e Cremona

Sala del Teatro Monteverdi

Sala del Teatro Monteverdi

da sin: Galdi (Pres. Filellenica Italiana) Buzalis (Pres. Comunità Ellenica Bs-Cr) Manfredini (Assessore Comune Cremona) Sakkaris (Console di Grecia a Milano) Cazzulo (Pres. Filellenica Lombarda)

da sin: Galdi (Pres. Filellenica Italiana) Buzalis (Pres. Comunità Ellenica Bs-Cr) Manfredini (Assessore Comune Cremona) Sakkaris (Console di Grecia a Milano) Cazzulo (Pres. Filellenica Lombarda)

Eleonora Petrulli (Il greco di Calabria)

Eleonora Petrulli (Il greco di Calabria)

 

Evì Evàn Rebetiko

Evì Evàn Rebetiko

Giornata Ellenica a Cremona giovedì 11 ottobre

Vi presentiamo il programma ufficiale della Giornata Ellenica che si terrà a Cremona giovedì 11 ottobre, nell’ambito delle Giornate Elleniche 2018 organizzate a Cremona e Milano dalla Società Filellenica Italiana. Una grande occasione di incontro, di approfondimento, di convivialità.
Vi aspettiamo numerosi!
1

2

Aiuti alla popolazione dell’Attica colpita dagli incendi

37747596_10216984020623562_5803197512131018752_n-2Riceviamo dall’Ambasciata di Grecia a Roma e pubblicizziamo sui nostri canali il seguente comunicato ufficiale:

Considerato il grandissimo interesse, in Grecia e in tutto il mondo, suscitato dai tragici eventi in Attica e dando seguito ai sentimenti di solidarietà verso le popolazioni colpite dagli incendi, il governo greco ha deciso di aprire un conto corrente speciale presso la Banca di Grecia allo scopo di supportare qualsiasi azione volta ad assistere ed alleviare le sofferenze delle popolazioni colpite e per la ricostruzione delle infrastrutture e il ripristino delle aree colpite.

Il numero IBAN del conto bancario è:
GR4601000230000002341195169

bank-account-eng

Vogliamo ringraziare i tanti amici in Italia che in questi difficili giorni hanno voluto mostrare la propria solidarietà al popolo greco e che hanno espresso la volontà di partecipare concretamente a sostenere le famiglie colpite dai tragici eventi .

VENERDI’ 11 MAGGIO a Cremona: Letteratura greca moderna e contemporanea

bozza-locandinaVenerdì 11 maggio alle ore 17 presso Sala Eventi-Spazio Comune in Piazza Stradivari 7 a Cremona, l’editore Enzo Terzi e Maurizio De Rosa (traduttore, filologo grecista) presentano:

LETTERATURA GRECA MODERNA E CONTEMPORANEA NELLE PUBBLICAZIONI DI ETPbooks

La casa editrice ed il suo proprietario

La ETP books, acronimo di Enzo Terzi Publishing, è una azienda che si occupa di editoria sin dal 1989. Il trasferimento del proprietario in Grecia nel 2008 ha sviluppato la conoscenza di un mondo letterario sconosciuto al grande pubblico e la riscoperta di molti testi noti finora esclusivamente agli specialisti. Ciò ha portato all’idea di cimentarsi nella divulgazione di opere ed autori di elevato valore letterario ma, e soprattutto, di grande leggibilità. Nel catalogo testi classici si accompagnano a testi di autori contemporanei, presentati in volumi particolarmente curati sia sotto il profilo della traduzione sia sotto quello della veste editoriale. Una ragionata scelta dei materiali, l’impiego di una font elegante e per i classici anche la numerazione progressiva delle copie stampate, fanno della casa editrice una realtà imprenditoriale che intende rivolgersi al mercato all’insegna della qualità.

Il Direttore Scientifico

Maurizio De Rosa è traduttore di alcuni dei maggiori scrittori greci contemporanei. È autore del volume Bella come i greci 1880-2015. 135 anni di letteratura greca per la collana “Letteratura e civiltà della Grecia moderna” (Universitalia) e di Il vicino di casa, una delle più complete antologie del racconto greco contemporaneo. Nel 2016 il ministero greco della Cultura lo ha insignito del prestigioso premio nazionale della traduzione.marzo

 

 

Εθνική Επέτειος της 25ης Μαρτίου 1821

  Anniversario della Insurrezione Greca contro l’Impero Ottomano del 1821  

25 Marzo: “Salve, salve o Libertà”          

Per celebrare la Festa Nazionale Ellenica del 25 marzo proponiamo un sunto dell’Inno alla Libertà, la poesia di Dionysios Solomòs che diventò l’Inno Nazionale della Grecia. Dionysios Solomòs fu studente al Liceo di Cremona (oggi Liceo Ginnasio Statale “Daniele Manin”) dal 1808 al 1815, come riporta la lapide posta all’ingresso delle aule.

La targa (η Πινακίδα) all'ingresso del Liceo Ginnasio Statale "Daniele Manin" di Cremona in ricordo di Dionysios Solomòs che fu studente in questa scuola dal 1808 al 1815.

La targa (η Πινακίδα) all’ingresso del Liceo Ginnasio Statale “Daniele Manin” di Cremona in ricordo di Dionysios Solomòs che fu studente in questa scuola dal 1808 al 1815.

L’inno nazionale greco, l’ “Inno alla Libertà”, si compone di due strofe dell’omonima poesia composta da Solomòs nel 1823. La poesia venne musicata nel 1829 da Nikolaos Mantzaros e fu poi adottata come Inno Nazionale nel 1865.          

Il testo in italiano:

Di quel brando io ti ravviso
al ferir tremendo in guerra,
ed al guardo che la terra
misurar sa in un balen.

Dalle sacre ossa degli avi
qual già un tempo e forte e ardita
or risorta a nuova vita,
salve, salve o Libertà!

 

                  Ζήτω η Ελλάδα !!!